Archivio mensile:febbraio 2013

Presa d’atto delle osservazioni al piano dei territori

Aree Agricole Strategiche Ponte Lambro

Ai fini dell’applicazione dell’art 15 comma 4 del LR 12/2005 e s.m.i. vengono definiti ambiti agricoli strategici, quelle parti di territorio provinciale connotate da uno specifico e peculiare rilievo, sotto il profilo congiunto dell’esercizio dell’attività agricola, dell’estensione e delle caratteristiche agronomiche del territorio.

L’individuazione degli ambiti strategici nel PTCP avviene in base dei seguenti elementi:

  • il riconoscimento della particolare rilevanza dell’attività agricola in determinati contesti territoriali, con attenzione alle produzioni tipiche e alla varietà fisica, paesistica e ambientale di connotazione delle produzioni agricole
  • l’estensione e continuità territoriale a vasta scala
  • le condizioni di particolare produttività dei suoli

La proposta del comune di Milano, approfondendo i precedenti criteri, individua gli ambiti agricoli strategici ricadenti sia nel Tessuto Urbano Consolidato (TUC) sia nel Parco Agricolo Sud Milano, dove ricadono la maggior parte delle aree agricole sulle quali esercitano i propri effetti le norme conseguenti all’istituzione del parco (LR 24/1990) e all’approvazione del relativo Piano Territoriale di Coordinamento (DGR 03/08/2000)….
L’individuazione delle aree agricole di Milano è stata effettuata, tenuto conto delle banche dati del SIARL (Sistema Informativo Agricolo della Regione Lombardia), del DAM (Distretto Agricolo Milanese) e del DUSAF (Destinazione d’Uso dei Suoli Agricoli e Forestali). Inoltre vengono individuate le aree utilizzate ai fini agricoli di proprietà del Comune di Milano e già regolate dai relativi contratti di affittanza agricola.
Sono, inoltre, inserite negli ambiti agricoli strategici, le cascine presenti sia nel TUC che nel Parco Agricolo Sud Milano.
Si allega tavola con la proposta degli ambiti agricoli strategici nel territorio del Comune di Milano

Ecco le osservazioni fatte da Michele Sacerdoti a proposito di Cascina Zerbone